Sparkasse prima banca green grazie alla collaborazione con UNo eNG Srl – Gruppo Unogas

Uno eNG Srl, parte del Gruppo Unogas seguirà il programma di riqualificazione energetica su tutte le 107 filiali della Cassa di Risparmio di Bolzano

La Cassa di Risparmio di Bolzano ha avviato un programma di riqualificazione energetica su tutte le sue 107 filiali. Progettazione e implementazione delle opere di efficientamento energetico saranno curati dalla Sparim, società controllata al 100% dalla banca, che si occupa della valorizzazione del patrimonio immobiliare del Gruppo Sparkasse. La Sparim si avvale del supporto di UNo eNG Srl che fa parte del Gruppo Unogas, in qualità di ESCo (Energy Service Company) del progetto.

“Già a partire dal 2019, le opere di efficientamento consentiranno risparmi, in termini di minori emissioni e consumi, di oltre il 20%. Sparkasse sarà la prima banca italiana di dimensioni simili a raggiungere gli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto”, sottolinea l’Amministratore Delegato e Direttore Generale, Nicola Calabrò e aggiunge: “Il Gruppo Sparkasse mette così a segno un importante risultato in termini di contenimento dei costi su base strutturale, contribuendo in maniera significativa alla tutela e sostenibilità ambientale”.

UNo eNG – Gruppo Unogas, affianca sin dal 2015 Sparkasse, per le diagnosi richieste dal Dlgs 102 e dai conseguenti adempimenti in termini di sistemi di misura. Inoltre, ha effettuato, audits su 107 sedi e filiali installando nella modalità ESCo, un sistema BeMS SCADA per la misura dell’energia e la gestione remota di tutti gli impianti attraverso algoritmi adattivi, il relamping su gran parte dei corpi illuminanti con sistemi led e smart, ed adeguando con nuove tecnologie le insegne luminose ed i totem. UNo eNG assisterà per 10 anni Sparkasse con lo scopo di analizzare e gestire gli impianti energivori, condividendone i risultati.