Il Gruppo Unogas annuncia i risultati economico finanziari del 2020: un anno di crescita nonostante un contesto difficile

Nel 2020 il comparto delle Utility, seppure impattato dal Covid-19, si conferma tra i più resilienti del sistema produttivo nazionale e internazionale. In linea con questa tendenza sono anche i risultati per l’anno 2020 del Gruppo Unogas, che dimostra un solido modello di business e numeri in miglioramento, nonostante gli effetti legati all’emergenza sanitaria.

I dati infatti indicano per l’anno fiscale 2020 (01 ottobre 2019 – 30 settembre 2020) un fatturato di Euro 785 milioni (-6,6%) causato da un calo dei prezzi del gas e dell’energia (fatturato +2,6% a parità di prezzi), un Ebitda di Euro 46,8 milioni (+10,8%) e un utile netto pari a 25,7 milioni di euro (+13%).

In sensibile diminuzione l’indebitamento netto, pari a Euro 15,4 mln (Euro 78,3 mln al 30 settembre 2019), a dimostrazione di una consistente capacità di generare flussi di cassa.

Nel corso dell’esercizio, il Gruppo ha proseguito con la propria strategia volta all’espansione del portafoglio clienti, arrivando ad oltre 300mila utenze attive (+17%).

Nel settore Gas Naturale i volumi venduti nell’esercizio sono stati 789 milioni di metri cubi per un fatturato di Euro 463,4 (-10,8%), mentre nel settore Energia Elettrica i volumi venduti sono stati 1.350 GWh (+6,6%), per un fatturato di Euro 290,1 (-0,8%).

La subholding UNOTECH SpA, operante nel settore dei Servizi Energetici e di efficientamento registra un fatturato aggregato pari a Euro 29,2 mln. (+26,6%), nonostante il blocco delle attività in particolare nel mercato rivolto al segmento domestico di Impianti Fotovoltaici e Termodinamici.

Fabio De Martini, Amministratore Delegato di Unogas Energia SpA, sottolinea di essere particolarmente soddisfatto dei risultati economici ottenuti dal Gruppo. “In questo momento di particolare difficoltà il nostro gruppo ha affrontato in modo tempestivo e con misure coordinate e concrete la situazione straordinaria, offrendo ai propri clienti un servizio eccellente e di qualità, garantendo ai propri dipendenti e collaboratori di operare nella massima sicurezza.”

Walter Lagorio, Presidente del Gruppo Unogas, comunica inoltre che in data 22/01/2021 Cerved Rating Agency SpA ha riconfermato al Gruppo Unogas un rating pubblico A3.1. La conferma del rating riflette il consolidamento di performance economiche positive ed il mantenimento di una struttura finanziaria solida, fattori che hanno consentito al Gruppo di essere resiliente nell’anno fiscale 2020, nonostante gli impatti del Covid-19 sul   contesto   macroeconomico.   “Il risultato positivo che il Gruppo consegue da annicommenta Walter Lagorio, “è il riflesso di una gestione che guarda al futuro, che investe continuamente e che dà valore alle persone che fanno parte del Gruppo.” Il Gruppo Unogas ha infatti registrato nell’anno appena trascorso un aumento di 21 persone, di cui 13 durante il lockdown, per un numero complessivo di 446 dipendenti e oltre 200 collaboratori.

Anche per il nuovo anno”, conclude Fabio De Martini seppure in un contesto generale ancora difficile, prevediamo di continuare il nostro percorso di crescita sia attraverso il piano di ampliamento della rete degli Unogas Point su tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di superare i 70 punti vendita, sia, laddove si presentassero occasioni, mediante operazioni di M&A, come la recente acquisizione di MOL GROUP ITALY Luce&Gas .