IL GRUPPO UNOGAS ANNUNCIA I DATI DEL PRIMO SEMESTRE DELL’ESERCIZIO 2019/2020

I dati di consuntivo del primo semestre (1° Ottobre 2019- 31 Marzo 2020) del Gruppo Unogas, riferiti ad un periodo in larga parte antecedente all’emergenza COVID, attestano un buon andamento del Gruppo con risultati in miglioramento rispetto al medesimo periodo dell’esercizio precedente.

Il fatturato semestrale del Gruppo è stato pari a Euro 575,4 milioni e registra una leggera diminuzione (-1,4%) a seguito di una riduzione del prezzo medio del gas (-11,7%) e dell’energia elettrica (-3,5%); a prezzi invariati il fatturato sarebbe aumentato del +8,6%.

Il fatturato del settore GAS è stato di Euro 400,2 mln (-8,1%) ed in un mercato che ha registrato una contrazione dei volumi del -5% a causa di un inverno particolarmente mite, le vendite sono state pari a Mmc 680,6 e hanno registrato un incremento pari al +3,8%.

Nel settore Energia prosegue il trend di crescita dei volumi di vendita pari a Gwh 686,9 (+11,9%) per un fatturato di Euro 152,1 mln (+10,4%).

Nel settore Servizi si registra un sensibile incremento del fatturato pari ad Euro 21,8 mln (+144,3%), dovuto in larga parte al mutato perimetro di gruppo con l’ingresso della GEU Impianti Srl (impianti fotovoltaici e termodinamici in particolare per il settore domestico), all’acquisto del ramo d’azienda del settore privati della CNP Spa di Roma (servizi energetici e di efficientamento per Condomini) e all’aumento dei ricavi della UNOENG Srl (servizi energetici per settore business) a seguito dell’entrata a regime di alcune importanti commesse.

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) del semestre è cresciuto a Euro 43,5 milioni (+22,8%), così come l’Utile di Gruppo che nel semestre è stato di Euro 23,5 milioni (+37,6%).

La posizione finanziaria netta (PFN) di Gruppo al 31/03/2020 è pari a Euro -117,2 milioni, in aumento più che fisiologico data la stagionalità, rispetto a Euro -78,3 milioni registrati al 30/09/2019.

L’attività commerciale è proseguita con un tasso di crescita in linea con gli obiettivi prefissati, ad eccezione di un più che naturale rallentamento registrato nella seconda parte del mese di marzo, che si è protratto anche nei mesi di aprile e maggio. A livello di Gruppo, nel primo semestre 19/20 si registra un saldo attivo tra clienti acquisiti e cessati superiore a 22.000 nuovi punti di fornitura (+8,7% rispetto all’ 01.10.2019).

I punti  di  fornitura  sono  in  continua  crescita  grazie  anche  al  rafforzamento  della  rete  commerciale e dei punti vendita avvenuto negli ultimi due anni. Al 31.03.2020 si  rileva un incremento su base annua di quasi 53.000 clienti (+23,4%) con una crescita del 12,7% nel settore   gas   e   del   30,4%   nel   settore   energia.    Considerando    anche che le società controllate/collegate, i punti in fornitura al 31.03.2020 risultano essere oltre 280.000, con una previsione di superare la soglia di 300.000 punti entro fine anno.

Il forecast aggiornato stima un fatturato per l’intero esercizio 2019/2020 di circa Euro 800,0 mln., un Ebitda pari a Euro 48/50,0 mln., con un utile di esercizio di Euro 26/28 mln. e una Posizione finanziaria netta di circa Euro -50,0 mln.

La strategia commerciale intrapresa negli ultimi due anni, focalizzata sul consolidamento del segmento di mercato tradizionale -Terziario e Condomini – e lo sviluppo del settore domestico e microbusiness attraverso l’apertura di punti vendita nel nord e centro Italia, sottolinea Fabio De Martini, Amministratore Delegato di Unogas Energia S.p.A., hanno consentito uno sviluppo organico delle vendite.

Si registra inoltre un incremento del personale (ad oggi pari a 431 dipendenti diretti e oltre 200 agenti di vendita), prosegue Fabio De Martini, dipeso dall’ampliamento del perimetro di Gruppo e dall’inserimento di nuovo personale commerciale destinato allo sviluppo della rete e dei punti vendita sul territorio nazionale, ma anche di nuovo personale per le funzioni di staff.”

Walter Lagorio, Presidente di Unogas Energia S.p.A. afferma che “I dati di consuntivo del 1° Semestre 2019/2020 confermano un andamento positivo del Gruppo, sostenuto da un solido modello di business e da una crescita organica dell’attività, pur in presenza dell’emergenza sanitaria causata dal COVID-19, sono attesi risultati economico-finanziari al 30.09.2020 in miglioramento rispetto a quelli dell’esercizio precedente, inoltre l’azienda ha in valutazione due importanti dossier per future acquisizioni.”

“Il risultato positivo, prosegue Walter Lagorio, che il Gruppo ha conseguito nonostante l’emergenza sanitaria che si è vissuta negli ultimi mesi, è anche merito delle risorse impiegate nella nostra azienda. Da ogni difficoltà superata insieme fino ad oggi, ne siamo usciti più forti. Abbiamo trasformato in opportunità ogni piccola o grande crisi, con il determinante contributo – sempre prezioso – di ogni collaboratore.”

Conclude Fabio De Martini: “Il gruppo dimostra una forte resilienza anche in un periodo di piena emergenza e saprà crescere e svilupparsi in un settore in continuo mutamento. Solo aziende con una solidità economica e patrimoniale, con un modello di business sano, un’etica ed un’integrità aziendale forti, oltre a politiche commerciali corrette nei confronti dei propri clienti e potenziali tali, potranno rafforzarsi, crescere e resistere sul mercato”.