Informativa comuni terremotati

Informativa comuni terremotati

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE E RATEIZZAZIONE PAGAMENTI ZONE TERREMOTATE.

A seguito degli eventi sismici verificatisi il 24 Agosto 2016, il 26 Ottobre 2016 e il 18 Gennaio 2017, Unogas ha recepito i provvedimenti dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico (AEEGSI) che hanno disposto le agevolazioni a favore delle utenze delle zone colpite dal sisma, le modalità di ottenimento delle stesse, le modalità di rateizzazione delle fatture sospese, il recupero delle anticipazioni finanziarie e le compensazioni – a favore di Acquirente Unico e dei venditori – dei minori ricavi dall’applicazione delle suddette agevolazioni, individuati nella Delibera 252/2017/R/com.

L’AEEGSI ha previsto che, per un periodo di 36 mesi, a partire dalla data del sisma siano garantite le seguenti agevolazioni, cumulabili ai bonus elettrico e gas:

  1. a) La deliberazione 252/2017/R/com dell’AEEGSI prevede che per tutti coloro la cui abitazione si sia resa inagibile a causa del terremoto, vengano azzerati i costi per nuove connessioni, disattivazioni, riattivazioni e volture delle utenze per la fornitura di elettricità, gas naturale, altro gas distribuito attraverso reti canalizzate, acquedotti, fognature e depurazioni.
  2. b) non applicazione delle componenti tariffarie a copertura dei costi di rete e degli oneri generali.

Non sarà necessario seguire un iter speciale per ottenere le agevolazioni offerte dall’AEEGSI alle popolazioni colpite dal terremoto: verranno applicate automaticamente alle utenze esistenti ed attive alla data dell’evento sismico nei comuni interessati dal sisma.

Le agevolazioni sono cumulabili con le altre facilitazioni previste per le famiglie disagiate (bonus gas e bonus luce).

Per i comuni colpiti dal sisma del 18 Gennaio 2017 (comuni ex allegato 2-bis del DL 189/16), in tema di bonus, l’Autorità ha esteso a tali utenze la sospensione dei termini di scadenza delle domande di rinnovo bonus (inizialmente prevista con delibera 726/16) e li ha allineati ai termini previsti per la ripresa della fatturazione.

In particolare risultano sospesi:

  1. a) gli effetti della decorrenza dei termini di scadenza delle domande di rinnovo;
  2. b) il flusso di comunicazioni finalizzato a fornire informazioni ai cittadini sull’ammissibilità al regime di compensazione e sulla necessità di rinnovo;
  3. c) l’invio delle comunicazioni ai cittadini circa l’emissione di bonifici domiciliati e l’accettazione delle domande di riemissione dei bonifici non riscossi.

Riguardo ai beneficiari, l’AEEGSI ha garantito la “portabilità” dell’agevolazione (automatica e non), che sarà quindi fruibile dai soggetti che, avendo la propria abitazione inagibile, sono costretti a trasferirsi in un’altra località, anche se situata in comuni diversi da quelli ex allegato 1, 2 e 2 bis del Dl 189/16.

La ripresa della fatturazione dovrà avvenire entro:

  1. il 31 Dicembre 2017 per i clienti colpiti dai sismi di Agosto e Ottobre 2016 con casa agibile;
  2. 6 mesi dopo la fine del periodo di sospensione dei pagamenti per tutti i clienti colpiti dal sisma di Gennaio 2017 e per quelli colpiti precedentemente con casa inagibile.

Il venditore emetterà un’unica fattura:

  1. con competenza dall’inizio della sospensione dei pagamenti fino alla data di emissione della fattura;
  2. contabilizzante le agevolazioni ed eventuali conguagli qualora nel frattempo siano state comunque emesse fatture;
  3. da rateizzare qualora l’importo complessivo sia pari o superiore a Euro 50 – fatto salvo il saldo in una unica soluzione o la negoziazione di un piano di rientro con un numero di rate condiviso – in minimo ventiquattro mesi, senza l’applicazione di interessi, coerentemente con la periodicità di fatturazione applicata al cliente e con rate non inferiori a Euro 20.

 

Per ogni ulteriore chiarimento è possibile contattare il servizio clienti di Unogas al numero verde 800.089.952.

Clicca qui per leggere il testo completo della Delibera 202/2017/R/com

Clicca qui per vedere nel dettaglio i Comuni oggetto dell’agevolazione:

Allegato 1: allegato_1

Allegato 2:  allegato_2

Allegato 2bis: allegato_2bis

 

Clicca qui per vedere le modalità di ottenimento agevolazioni non automatiche (art.3 Delibera 252/2017/R/com).

Clicca qui per visualizzare le slide riepilogative sulla Delibera 252/2017/R/com.