FAQ

FAQ

DOMANDE FREQUENTI

È possibile monitorare la situazione pagamenti attraverso l’Area riservata CRM, la App, oppure contattando il proprio Referente commerciale o il n. verde 800.089.952 per avere informazioni in merito.

Unogas Energia offre la libertà di scegliere attraverso quale modalità pagare le proprie fatture: bollettino postale, bonifico bancario o domiciliazione bancaria. La domiciliazione bancaria delle fatture può essere richiesta anche successivamente all’attivazione del contratto, compilando il modulo qui allegato, che dovrà essere inviato al seguente indirizzo e-mail: clienti@unogas.it

Può scaricare una copia della Sua fattura accedendo all’ Area Riservata, attraverso la App Unogas oppure contattando il numero verde 800.089.952.

Tutte le informazioni utili per leggere la bolletta sono presenti sulla Guida alla lettura della bolletta 2.0, visionabile accedendo al seguente link guidabolletta.unogas.it, dove è disponibile anche un dizionario delle voci presenti in fattura.

La voltura è la variazione dell’intestatario di un contratto di una fornitura già attiva, necessaria per procedere alla modifica del nominativo nei registri della Società di vendita e del Distributore. È possibile richiedere la voltura contattando il proprio Referente commerciale o il Servizio Clienti al numero verde 800.089.952, che provvederanno ad inviare per la sottoscrizione dell’apposito modulo.

Unogas Energia SpA offre la libertà di scegliere con quale periodicità ricevere le proprie fatture: mensile, bimestrale, trimestrale o quadrimestrale. La scelta della frequenza può essere effettuata in sede di stipula del contratto o successivamente contattando il proprio Referente Commerciale.

Nell’apposita sezione MODULISTICA è possibile trovare tutti i moduli relativi ai servizi di connessione o servizi al contatore, con la specifica indicazione del loro utilizzo.

In pochi semplici passi sarà possibile accedere all’Area Riservata attraverso cui gestire le utenze comodamente dal proprio computer.

Per tutte le informazioni relative alle componenti tariffarie Vi rimandiamo alla Guida alla lettura alla bolletta guidabolletta.unogas.it .

La fattura di conguaglio viene emessa nel momento in cui il Distributore competente per territorio trasmette i dati reali riferiti a periodi che erano stati precedente fatturati utilizzando consumi stimati da Unogas Energia, dal Distributore stesso o sulla base di autoletture.

I Clienti che utilizzano il metano per produzione di energia elettrica, per cogenerazione (produzione combinata di energia elettrica e calore), per attività industriali, artigianali ed agricole, in locali posti all’interno degli stabilimenti, dei laboratori e delle aziende in cui viene svolta l’attività produttiva. Si considerano compresi negli usi industriali gli impieghi del gas metano nel settore alberghiero, negli esercizi di ristorazione, negli impianti sportivi adibiti esclusivamente ad attività dilettantistiche e gestite senza fini di lucro, nonché alle attività ricettive svolte da istituzioni non aventi fini di lucro finalizzate all’assistenza dei disabili, degli orfani, degli anziani e degli indigenti.

Per ottenere l’agevolazione è necessario presentare la richiesta al momento della domanda di attivazione della fornitura, oppure successivamente, allegando i seguenti documenti:

  • Dichiarazione di responsabilità sottoscritta dal Legale Rappresentante in duplice copia;
  • Certificato di iscrizione alla Camera di Commercio, in originale, oppure autocertificazione riportante tutti i dati della Società;
  • Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, scaricabile nella sezione modulistica.

Aliquote d’imposta in vigore:

L’ Autorità per l’Energia Elettrica il Gas ed il Sistema Idrico attribuisce al Distributore competente per territorio il compito di rilevare le letture dei contatori; nel caso in cui la Società di Distribuzione non comunichi i consumi reali delle utenze, Unogas Energia esegue una stima dei consumi basata sui dati storici indicati in sede di stupula del contratto. Sulle fatture viene sempre indicato se i consumi addebitati sono reali o presunti.

Per le modalità di comunicazione delle autoletture Vi rimandiamo alla Guida alla lettura della bolletta al seguente link  https://guidabolletta.unogas.it .

Tutte le società di vendita di energia elettrica e gas naturale devono obbligatoriamente, ai sensi della Legge Finanziaria 2005 (Legge 311 del 30.12.2004 – art.1 comma 333), richiedere la compilazione del modulo relativo ai dati catastali. Tali dati identificano l’immobile per il quale è stata attivata la fornitura di energia elettrica. In caso di mancata/non corretta comunicazione dei dati catastali sono previste delle sanzioni da parte dell’anagrafe tributaria.

Il modulo qui allegato può essere compilato in sede di stipula del contratto oppure inviato successivamente all’indirizzo e-mail: clienti@unogas.it.

Sulla prima pagina di ogni fattura viene indicato il numero del “Pronto intervento” del Distributore competente per territorio, che esegue gli interventi riguardanti riparazioni dei guasti e ripristino dell’alimentazione della fornitura di gas ed energia elettrica.